Novità in primo piano


Buono regalo Driving Camp
Cercate ancora il regalo ideale per un collaboratore o un vostro caro? Allora un corso di guida sicu ... continua ...

04 Settembre 2012

Nuovo libro: “Storie di commercianti – I negozi in Alto Adige attraverso le generazioni”



Il panorama commerciale altoatesino si è sviluppato nell’arco di intere generazioni; molte persone hanno riversato la propria vita e la propria passione nell’azienda di famiglia, dandole forma e passando ad essa la propria “personalità”. Su iniziativa dell’Unione e in collaborazione con la Cassa Raiffeisen di Bolzano e con l’assessorato provinciale al commercio, a questo tema è stato dedicato un nuovo libro di recente pubblicazione. Le circa 180 pagine del volume “Storie di commercianti” presenta, con testi e immagini, alcuni straordinari commercianti in rappresentanza di tutto il settore. Il libro è stato presentato oggi (martedì, 4 settembre 2012) nell’ambito di una conferenza stampa tenutasi a Bolzano.

“Vitalità, carattere e fascino dei nostri paesi e città dipendono dalle aziende familiari tradizionali”, ricorda il direttore dell’Unione Dieter Steger. “Immaginatevi di passeggiare per Bolzano e Vipiteno, per Merano e Bressanone e di trovare ovunque gli stessi negozi. E anche in altre località sempre e solo le stesse insegne, spesso di catene internazionali. Alla città mancherebbe sicuramente qualcosa”. Grazie a questa iniziativa l’Unione si è posta l’obiettivo di celebrare l’impegno di coloro che contribuiscono al successo delle aziende tradizionali e, di conseguenza, al mantenimento della vitalità dei centri urbani. Nel volume vengono presentate persone che hanno riversato tutto il proprio impegno nella propria azienda commerciale, prestando, in questo modo, un ineguagliabile contributo a favore del proprio paese o città. Allo stesso tempo, le foto mostrano chiaramente come i negozi tradizionali siano fondamentali per creare un armonioso quadro urbano.

“Il settore del commercio è in continuo divenire. Un cambiamento inevitabile, ma che può anche essere visto come un’opportunità”, ricorda l’assessore provinciale al commercio Thomas Widmann. Anche in Alto Adige le piccole aziende familiari si stanno evolvendo coerentemente con l’idea di creare un luogo vivo e vitale, capace, anche in futuro, di garantire ai residenti un’elevate qualità della vita. “Per questo motivo – aggiunge Widmann – è necessario garantire il mantenimento in Alto Adige di un efficiente commercio di vicinato”. Erich Innerbichler, direttore della Cassa Raiffeisen di Bolzano ha quindi sottolineato lo stretto legame esistente tra il capoluogo e i commercianti locali che, da decenni, vi esercitano la propria attività. “I loro nomi e i loro edifici caratterizzano ancora oggi l’aspetto di Bolzano. Contribuiscono a creare l’immagine complessiva della città e le donano un volto riconoscibile e duraturo. Noi – prosegue Innerbichler – abbiamo grande stima di tale ruolo e siamo orgogliosi di fare noi stessi parte di questa città”.

“L’idea di questo progetto – spiega l’autrice e fotografa Paola Marcello – nasce da una mia osservazione del radicale cambiamento nel settore del commercio nelle nostre città”. In un mondo pieno di catene commerciali, negozi monomarca e discount, il negozio a conduzione familiare rappresenta un’alternativa unica e preziosa. “Questi commercianti tradizionali, inoltre – afferma Paola Marcello – si sono rivelati, negli anni, pionieri e creatori di nuove tendenze”. “Questa pubblicazione – conclude quindi l’altra autrice Sonja Steger – intende essere un documento attuale della variegata ed esigente categoria dei commercianti. Lo sguardo è allo stesso tempo indirizzato al passato, al presente e al futuro”.

Il libro "Storie di commercianti" è disponibile presso la libreria Weger di Bressanone, presso le librerie Athesia di Silandro, Merano e Vipiteno, presso la libreria Alten Mühle a Merano e presso la libreria Nöckler a Brunico.





Didascalia: Hanno presentato il libro “Storie di commercianti“ (da sin.) Hansi Felder, direttore della ripartizione artigianato, industria e commercio, il direttore dell‘Unione Dieter Steger, le autrici Sonja Steger e Paola Marcello e il direttore della Cassa Raiffei



indietro
stampaTop